Il Progetto

Il Progetto

E’ dalla 16ma edizione che il Premio Internazionale Cinearti La Chioma di Berenice si arricchisce del progetto d’internazionalizzazione “CIACnet, Connecting Italian Artisans for Cinema” promosso da CNA, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, da ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e dal Ministero dello Sviluppo Economico.

CIACnet organizza la filiera delle piccole e medie imprese che lavorano per il cinema per favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta delle imprese artigiane e cinematografiche nei settori dell’abbigliamento, degli accessori, delle armature, delle calzature, dei cappelli, dei costumi, del doppiaggio, delle edizioni musicali, degli effetti digitali, dei gioielli, delle maschere, delle parrucche, della post produzione, delle produzioni televisive, delle produzioni radiofoniche, dei pupazzi, della sartoria, delle traduzioni e dei trasporti particolari.

CNA e ICE-Agenzia, insieme, con questa idea intendono dare voce a un settore di nicchia che ha reso famoso il nostro paese nel mondo ma, soprattutto, collegare in rete le imprese del comparto, per vincere le sfide del mercato e per tutelare gli interessi di un settore troppo spesso trascurato.

Obiettivo del progetto è quindi quello di internazionalizzare le imprese della filiera del cinema e, in particolare, le maestranze italiane tradizionalmente artigiane, che già oggi si propongono sulla scena internazionale, ma in modo discontinuo e senza il dovuto supporto degli strumenti di sistema.

Il cinema italiano sta attraversando un periodo di crisi e molte aziende storiche del settore ne scontano pesantemente gli effetti soprattutto in termini occupazionali. E’ necessario, quindi, intervenire per trovare nuovi spazi di mercato e, inoltre, consolidarne alcuni dove queste imprese già operano ma senza continuità, come gli USA e la Gran Bretagna, vista l’importanza delle case di produzione di questi paesi. Il progetto prevede, infatti, la visita in Italia di operatori e giornalisti dai due paesi in occasione della giornata dedicata da CNA al Premio La Chioma Di Berenice, con la presentazione del portale web e per dare continuità a tutte le azioni di promozione che trovano oggi nel web un valido strumento di divulgazione.

Il settore audiovisivo coinvolge nella filiera imprese artigiane che danno un contributo notevole al settore. Secondo i dati dell’ultimo censimento ISTAT 2011, rispetto al periodo 1991/2001, si registra un incremento dell’incidenza dell’audiovisivo sul territorio con un volume d’affari che si avvicina al miliardo e mezzo di Euro, come rilevato da una ricerca, ferma ai dati 2010. Tuttavia il contributo del settore audiovisivo alla crescita dell’economia nazionale, si basa essenzialmente sulle piccole e medie imprese e gli artigiani e le singole professionalità che operano nel comparto del cinema e dello spettacolo superano oggi i 250.000 addetti, contribuendo in modo fondamentale allo sviluppo locale su tutto il territorio nazionale.

Il settore audiovisivo svolge dunque un ruolo rilevante nelle dinamiche economiche del paese ma soffre, purtroppo, di un gap competitivo rispetto ai propri competitors internazionali dato da un contesto normativo che non favorisce gli investimenti esteri, quindi le imprese lamentano la mancanza di una politica di rilancio del settore.

Non c’è nessuna forma d’arte come il cinema per colpire la coscienza, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima.  (Ingmar Bergman)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi